Occhiali Ray Ban Tondi

L’attempato criminologo Richard Wanley (Edward G. Robinson), rimasto solo in città mentre la famiglia è in vacanza, viene colpito dal ritratto di una donna, che finirà poi per incontrare casualmente. Suo malgrado verrà coinvolto dalla donna (Joan Bennett) nell’omicidio del suo amante, tanto da subire il ricatto di un uomo che minaccia di denunciarlo alla polizia.

LIGNANO. La lotta all’abusivismo mette a segno un altro colpo. Ieri mattina nella località balneare sono infatti stati sequestrati dalla Polizia municipale migliaia di pezzi stivati e già pronti a essere venduti. In parte è ancora sotto segretoperché consegnato alla Procura di Roma che ha un fascicolo aperto, altro alla Procura generale della Capitale che segue alcuni specifici filoni soprattutto sulla strage di via Fani. però innegabile che, con il concorso di forze diverse, si venne a creare una posizione processuale particolarmentegarantita, nella quale il ruolo testimoniale scoloriva in una più ampia e opacafunzione consulenziale del Morucci, quasi realizzando concretamente una trattativa che veniva pubblicamente negata caso Moro, dunque, secondo la relazione della commissione, attorno alla figura di Morucci, ex brigatista responsabile logistico delle Brigate Rosse, è stata creata una grande operazione di sdoganamento di una versione dei fatti falsa. Dall’agguato di via Fani alla prigione di via Montalcini, dalla dinamica della fuga ai contatti con il mondo politicoesterno alla prigione, la circolazione degli scritti di Moro e la loro misteriosa scomparsa, tutto è stato raccontato secondo una modalità concordata, lungo un processo di della verità parziale, funzionale a una operazione di chiusura della stagione del terrorismo che ne espungesse gli aspetti più controversi, dalle responsabilità politiche e istituzionali al ruolo di quell’ampio partito armato, ben radicato nell’estremismo politico, di cui le Br costituirono una delle espressioni più significative del terrorismo che trovano dettaglio nelle molte pagine della relazione che spiegano passo dopo passo la costruzione del Memoriale Moroe un suggello nelle attività di consulenza avviate da Morucci con l già nel 1984 il direttore del Sisde Vincenzo Parisi trasmetteva al Cecis (l’organo di coordinamento dei Servizi) una lettera (12 aprile ’84) nella quale Morucci esponeva il programma di politica carceraria, finalizzato ad un uso del carcere in funzione ‘controemergenziale’ e a una ricerca di politica L’anno successivo, nel 1985, sempre il Sisde considerava Morucci fonte da cautelare in assoluto Tra il 1986 e il 1987 il rapporto Morucci Sisde appare continuativo e presenta diversi aspetti di tipi consulenziale, anche in una fase in cui Morucci rendeva dichiarazioni nei processi Metropoli e Moro ter, fortemente segnati dalla sua collaborazione..

Be the first to comment

Leave a Reply